Più Libri Più Liberi 2015: dal 4 al 8 dicembre al Palazzo...

Più Libri Più Liberi 2015: dal 4 al 8 dicembre al Palazzo dei Congressi di Roma

SHARE
Più Libri Più Liberi Roma Palazzo dei Congressi EUR dal 4 al 8 dicembre 2015

Più Libri Più Liberi Roma Palazzo dei Congressi EUR dal 4 al 8 dicembre 2015Agguerriti, competenti e dinamici, i piccoli editori sono pronti ad affrontare i nuovi scenari che vive oggi l’editoria italiana interpretando un ruolo d’avanguardia culturale ed editoriale, setacciando i mercati nazionali e internazionali, esplorando nuove nicchie di mercato prima dei grandi, scoprendo i bestseller, le tendenze, gli autori e le letterature di domani.
Sono loro i protagonisti della quattordicesima edizione di Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria promossa e organizzata da AIE – Associazione Italiana Editori in programma dal 4 all’8 dicembre 2015, nella consueta sede del Palazzo dei Congressi nel quartiere dell’EUR.
Si parte venerdì 4 dicembre alle 10.30 con il giro inaugurale a cui seguono cinque giorni di incontri, conferenze, tavole rotonde, reading, spettacoli e laboratori che permettono agli appassionati di esplorare la straordinaria varietà e vitalità di un settore fondamentale dell’industria culturale italiana. Collocata in una posizione temporale strategica, alla fine dell’anno e in prossimità delle festività natalizie, Più libri Più liberi 2015 offre ai visitatori uno strumento per incontrare i protagonisti della stagione editoriale, le promesse della nuova letteratura internazionale, gli autori italiani più amati, ma anche fumettisti, YouTubers, attori, giornalisti, saggisti, politici, intellettuali, scienziati, in un approccio fortemente basato sulla trasversalità del linguaggio e dei contenuti. Non a caso, Per amore dei libri, è il claim di questa quattordicesima edizione della Fiera della Piccola e Media Editoria.
Come sempre, uno spazio di primo piano nel cartellone della fiera è occupato dagli autori stranieri, che appartengono alle due categorie verso cui principalmente si concentra l’attività internazionale degli editori indipendenti: le grandi promesse presentate in esclusiva al pubblico italiano e i classici contemporanei che per qualche ragione non erano ancora stati tradotti nel nostro Paese. L’edizione 2015 di Più libri più liberi propone agli addetti ai lavori della filiera editoriale un programma dalla forma inedita e innovativa, strutturata in cinque sezioni (una per ogni giorno di fiera), come se fossero i numeri speciali di un giornale.
Protagoniste, cinque parole-chiave relative al presente e al futuro della piccola e media editoria: la diffusione di concentrazioni industriali (4 dicembre), il valore oltre la forma del romanzo (5 dicembre), l’impegno verso l’innovazione (6 dicembre), la ricerca di nuovi autori (7 dicembre), le possibili forme di collaborazione (8 dicembre). Nel complesso, sono tredici gli incontri professionali in programma, guidati come ogni anno dalla fotografia dell’andamento del mercato diffusa da AIE e Nielsen: dati che offrono lo spunto a editori e addetti ai lavori di analizzare lo stato di salute della piccola e media editoria e di discutere sulle questioni più pressanti per il settore.
Sono numerose le collaborazioni, le sinergie e le partnership che si rinnovano nell’edizione 2015 di Più libri più liberi.
Sul versante delle partnership è confermato il rapporto con il Gruppo Espresso, che prevede la partecipazione e il coinvolgimento diretto di giornalisti di Repubblica (con Luca Valtorta, Carlo Bonini, Elena Stancanelli, Irene Bignardi), Repubblica.it (con Angelo Melone), l’Espresso (con una serie di incontri su temi di attualità con Marco Damilano, Lirio Abbate, Gigi Riva, Emiliano Fittipaldi) e Limes (con Lucio Caracciolo). Si rinnova anche la partnership con RAI – Radio Televisione Italiana con Rai3, Rainews24 e Radio3 in qualità di media partner. Radio3 Fahrenheit è anche quest’anno in diretta da Più libri più liberi. Tra le novità la neonata web radio RadioLibri.it, che si presenta in fiera.
Torna il progetto #BLOGNOTES, a cura del blog letterario Il tè tostato e delle edizioni Sur, che quest’anno coinvolge tutta la fiera con la partecipazione di diversi book blogger, per raccontare in diretta sul web tramite parole e immagini i cinque giorni di Più libri più liberi.
Sul web Più libri più liberi 2015 è presente attraverso gli aggiornamenti del sito ufficiale www.plpl.it e grazie all’attività sui social network che affiancano il claim #peramoredeilibri all’hashtag ufficiale #piulibri15.

Print Friendly

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY